I Club di Torino in visita al Forte

Ricevere un’email da un presidente di Club torinese, originario di Gavi, desideroso di far scoprire le bellezze della nostra terra ai propri consoci è stato, per il Club di Gavi, una sorta di riconoscimento per l’impegno che, da sempre, ha dedicato alla valorizzazione del territorio.

Così, in breve tempo, è stata organizzata, per il 20 settembre, la visita al Forte e alla città di Gavi alla quale hanno partecipato il Lions Club Torino Castello e Torino Augusta Taurinorum.
Per il Presidente del Torino Castello — Carlo Dellepiane — è stato il momento della nostalgia, per gli altri amici la scoperta del nostro miglior biglietto da visita, il Forte di Gavi, monumento nazionale spesso dimenticato o dato per scontato nonostante l’impegno degli Amici del Forte a cui va il ringraziamento del Lions Club Gavi e Colline del Gavi e dei Club torinesi.
Nel pomeriggio, la visita è proseguita verso il centro del borgo alla volta della chiesa parrocchiale romanica San Giacomo Maggiore e dell’Oratorio dei Bianchi.


La giornata è stata “non solo un momento di alto spirito lionistico dove celebrare l’amicizia tra club  — sottolinea il neo presidente del Club gaviese Enrico Tanganelli — ma anche l’occasione per fare cultura e far conoscere un territorio ricco di storia, di arte e di grande fascino che dovrebbe essere annoverato, a pieno diritto, tra le bellezze della nostra nazione”.