Caminetto GTL

Il caminetto del 4 aprile ha avuto come argomento il percorso intrapreso dal Lions Club nell'ottica del rinnovamento e della qualità.
L'ing. Castellani, Coordinatore Distrettuale GLT IA2 e socio del Club di Novi Ligure, ha illustrato quanto ci sia ancora da fare per arrivare a un'eccellenza di interventi non solo sui service di respiro internazionale ma, soprattutto, sulle possibilità di aiuto e sviluppo sul territorio.
 
Il momento storico che stiamo vivendo ha moltissimi punti di contatto con il periodo che ha visto la fondazione del Lions Club ad opera di Melvin Jones. Con la crisi economica alle porte e che avrebbe visto a breve il disastro sociale della "grande depressione", si rendeva necessario un impegno morale e concreto sul territorio. Le condizioni attuali richiedono lo stesso impegno che deve, necessariamente, passare attraverso un percorso qualitativo sia nella selezione dei service da sponsorizzare, sia nell'impegno personale che ogni Lions è chiamato ad assolvere.
 
Castellani ha offerto molti spunti di riflessione che serviranno a focalizzare maggiormente l'operatività del LC Gavi e Colline del Gavi, già molto presente localmente attraverso service mirati e, spesso, in collaborazione con altri club di servizio quali il Rotary Gavi Libarna.
Come ricordava il Coordinatore Distrettuale GLT sono i service a dare la "misura" del Club, maggiore è l'impegno dei soci, migliori saranno le possibilità di riuscita e di risposta a "We Serve".