La dott.ssa Daria Ubaldeschi nuovo socio del Lions Gavi

Il ventesimo anno di attività del Lions Club Gavi e Colline del Gavi si apre con l’entrata della nuova socia, la dott.ssa Daria Ubaldeschi.
«Siamo felici che Daria abbia accettato di entrare a far parte del nostro club — dice il presidente Simona Vitali — ne conosciamo il valore umano e professionale: da anni collabora attivamente con noi, mettendo a disposizione le sue competenze».

Psicologa e psicoterapeuta, la dottoressa Ubaldeschi opera, tra gli altri, nell’ambito delle dipendenze patologiche tema molto importante per i Lions gaviesi che hanno affrontato, negli anni, tematiche come la ludopatia o la prevenzione dalla dipendenza dall’alcol in età adolescenziale attraverso il service “Creativamente senz’alcol”.
 
Durante la serata è stato presentato il programma delle attività dell’anno lionistico, già iniziato “informalmente” con il ripristino delle targhe dei palazzi storici di Voltaggio e la consegna di un cane guida insieme ad altri club della zona tra cui il Novi e il Borghetto con i quali viene ribadita la stretta collaborazione.
Tra i primi appuntamenti una conferma: torna per il terzo anno, “A qualcuno piace cauda” nell’occasione della quale, la convivialità attorno alla bagna cauda sarà l’occasione, questa volta, di una raccolta fondi per dotare la scuola media di gavi di un defibrillatore che possa essere utilizzato sia dalla scuola sia dalle associazioni sportive che usufruiscono della palestra.
«L’intento — prosegue Vitali — è quello di essere presenti sul territorio in maniera concreta con interventi che possano essere davvero di servizio e iniziative di pubblico interesse. Ad esempio, stiamo cercando di organizzare un incontro pubblico sulla tematica della vaccinazione, una serata in cui ognuno possa porre domande e chiarire gli infiniti dubbi che questo argomento sta generando».
Confermati anche i service tradizionali legati alle scuole come Un poster per la Pace, Progetto Martina e Acqua per la Vita.