Integrazione possibile?

Giovedì 18 Febbraio alle 20, presso il ristorante La Masseria di Gavi, il Lions Club Gavi e Colline del Gavi organizza un’apericena aperta a tutti con ospite la dott.ssa Paola Vigna per una “chiacchierata” sul tema dell’integrazione.

Impegnata da anni in progetti di mediazione interculturale e di accoglienza in ambito provinciale, la dott.ssa Vigna ha pubblicato, sempre sullo stesso tema, diversi interventi nei “Quaderni di storia contemporanea” pubblicati dall’ISRAL.
“Mai come oggi — dice Roberto Gemme,  presidente dei Lions gaviesi — affrontare e capire il tema dell’integrazione è particolarmente importante. Ogni giorno centinaia di migranti lasciano le loro case, la loro nazione sconvolta da guerre e regimi dittatoriali per raggiungere l’Europa con in tasca il sogno di una vita migliore che, spesso, finisce nelle mani dei trafficanti o in centri di detenzione; in pochi che riescono a ottenere asilo e a integrarsi nel nostro quotidiano con difficoltà. Abbiamo voluto questo incontro con Paola per cercare di capire se sia possibile, e come, raggiungere una convivenza con questi popoli”.
Dopo l’incontro con i Templari del 13 febbraio, anche questo nuovo appuntamento è aperto a tutti.
“Penso sia importante — continua Gemme — “offrire” non solo ai soci ma anche a chiunque sia interessato, l’occasione di approfondire un argomento di interesse, a volte curioso, come, appunto, la storia dei Cavalieri Templari, a volte di estrema attualità. In più, con questa apericena (20.00 €) andremo a contribuire, attraverso un service triennale, al progetto della Fondazione Padre Rossi per il restauro della statua della Madonna del Santuario di Nostra Signora della Guardia.”

[da Quattropagine]