Pandoro e Gavi docg: è stato un buon Natale

Da qualche anno a questa parte il Lions Club Gavi e Colline del Gavi è presente al mercatino natalizio organizzato nelle vie del borgo, dagli Esercenti Gaviesi. “Grazie alla disponibilità degli esercenti abbiamo modo di raccontare le attività del Club anche a chi non ci conosce o ha un’idea falsata del nostro impegno — dice il presidente Roberto Gemme — e, allo stesso tempo, di raccogliere fondi che, uniti a quanto già raccolto internamente al club, ci permettono una maggiore capacità di intervento, sia a livello locale che a livello nazionale e internazionale. I gaviesi sono stati, come sempre, presenti e generosi e a loro va il nostro particolare ringraziamento”.

Il tema della raccolta fondi natalizia Leo4children è, infatti un progetto nazionale proposto dai Leo (il club dei giovani Lions, ndr): sono stati contattati reparti di pediatria e neonatologia degli ospedali e, a seconda delle singole esigenze, verrà consegnato un kit fatto su misura per il reparto ponendo particolare attenzione all’area ludo-didattica. “Sappiamo tutti quanto sia importante sostenere i bambini nel difficile momento di un ricovero ospedaliero — continua Gemme — attraverso il pandorino che abbiamo offerto a Natale e alla generosità dei gaviesi che hanno voluto essere partecipi di questa iniziativa, siamo stati in grado di apportare il nostro piccolo tassello per migliorare la qualità della vita dei piccoli degenti”.
Ma un altro piccolo tassello è stato messo anche per Gavi, più precisamente per il Forte.
“Abbiamo accolto con entusiasmo la richiesta di collaborazione del Consorzio Tutela del Gavi per quanto riguarda il progetto Valore Forte - Gavi For Arts non solo per l’importanza che riveste il progetto in termini di valorizzazione del territorio ma anche per la naturale necessità di collaborazione tra entità che operano localmente e hanno come fine comune lo sviluppo della nostra zona.”

Il prossimo “appuntamento pubblico” con i Lions gaviesi sarà una serata dedicata all’approfondimento di un tema tanto misterioso quanto interessante che ha affascinato anche romanzieri e cineasti hollywoodiani, i Templari.
Il 13 febbraio alle 21 presso la sala conferenze dell’Enoteca (pizzeria La Dolce Vita) il Dr. Mauro Giorgio Ferretti, Presidente dei Templari Cattolici d’Italia, racconterà cosa sono stati e cosa sono oggi i Templari.
L’ingresso è gratuito.

[da Quattropagine]