L'Oratorio dei Bianchi riscaldato dalla generosità del Lions Club e dei gaviesi

Il Lions Club Gavi e Colline del Gavi ha completato uno dei service più significativi del mandato del presidente Enrico Tanganelli: la consegna del contributo per il ripristino della caldaia dell’Oratorio dei Bianchi di Gavi, irrimediabilmente compromessa dall’ultima alluvione.
[da alessandrianews.it]

GAVI - Il Lions Club Gavi e Colline del Gavi ha completato uno dei service più significativi del mandato del presidente Enrico Tanganelli: la consegna del contributo per il ripristino della caldaia dell’Oratorio dei Bianchi di Gavi, irrimediabilmente compromessa dall’ultima alluvione. «Un service che ha coinvolto in una gara di solidarietà tutti i soci del nostro club, i cittadini gaviesi che hanno voluto dare un segno tangibile durante la raccolta fondi al nostro gazebo natalizio — sottolinea Tanganelli — e il Lions Club Torino Castello, la cui presidenza è ricoperta da Carlo Dellepiane, torinese d’adozione ma gaviese di nascita».

Il priore dei Bianchi, Ezio Pestarino, ricevendo la targa identificativa del service, ha evidenziato l’importanza di un ricambio generazionale necessario per mantenere vive le confranternite che operano sul territorio. “Mio padre - aggiunge Dellepiane - era proprio uno dei Bianchi, se la mia vita avesse avuto un percorso differente e fossi rimasto a Gavi, sicuramente avrei fatto parte della confraternita”.

«Oltre ai tradizionali service che coinvolgono da anni il nostro club, il Poster per la Pace, il contributo al Festival Lavagnino, gli interventi a favore degli alluvionati con la donazione di generi di prima necessità al Banco Alimentare, la merenda con gli anziani del ricovero — prosegue il presidente dei Lions, tracciando un bilancio di metà mandato — abbiamo permesso a uno studente delle medie di partecipare allo scambio culturale e proseguito nella realizzazione delle targhe identificative dei palazzi storici vallemmini che, quest’anno, sono state consegnati ai Comuni di Francavilla Bisio, San Cristoforo e Tassarolo».

Giovedì 9 aprile si terrà la cena delle autorità che, nell’intento del presidente "dovrà essere un momento di confronto tra i tutti i sindaci dei comuni della Val Lemme", che hanno confermato la loro presenza. Oltre alla consegna del tricolore alla Consulta delle Soms, nell’agenda dei Lions gaviesi ci sono la preparazione di un appuntamento pubblico con il Cicap e la manifestazione “L’aquila, i falchi e i leoni”, dove sarà possibile apprezzare l’arte della falconeria al Forte di Gavi.
 
Lucia Camussi